Vai ai contenuti

Archivio

Tag: Roma

 

Galà di beneficienza in favore dei bimbi cardiopatici, rispondono in 1500.

 

Folle sui balconi dei Parioli; si canta con l’Orchestra italiana sotto fuochi magici.

 

 I fuochi d’artificio più spettacolari, rumorosi e colorati dell’estate romana, come da tradizione, quelli sparati dal Circolo Antico Tiro a Volo, luogo simbolo dove un tempo i nobili romani si dilettavano nel tiro al piattello, per festeggiare i 20 anni del nuovo corso, la gestione del vulcanico presidente, Michele Anastasio Pugliese.

Tra i 1500 ospiti c’era tutta la Roma che conta e tantissimi giovani al Galà organizzato, nonostante le previsioni meteorologiche disastrose e poi disattese, lo scorso giovedì nel parco del Tiro a Volo: un parterre ricco e variegato si è scatenato in pista, sotto le note delle più belle canzoni italiane eseguite da un Renzo Arbore in grandissima forma, mattatore della serata con la sua Orchestra italiana. I numeri? Sedici musicisti, 25 anni di carriera insieme e un nuovo tour estivo, partito proprio dal Tiro a volo, che girerà il mondo. La mission della serata è quella di raccogliere fondi

Eleonora Daniele con il Presidente Anastasio Pugliese e il consigliere Claudio Cosenza

per i bambini malati di cuore. I bimbi affetti da cardiopatie congenite che vivono in paesi sottosviluppati, protagonisti della Fondazione EUROPEAN HEART FOR CHILDREN-GLOBAL FORUM che porta cure, forma medici e costruisce ospedali dove l’assistenza sanitaria non esiste. Arbore, chitarra sotto braccio, incoraggia i presenti: “siamo fortunati, regaliamo una speranza a questi bambini affamati di vita, siate generosi!”. La madrina della serata, Eleonora Daniele, appena chiusa la diretta pomeridiana di Estate in diretta su Rai Uno, è salita sul palco e ha condotto una serata davvero riuscita che ha coinvolto anche tutti gli abitanti del quartiere Parioli appollaiati sui balconi come fosse un Gran Premio e che ha fatto scatenare in danze e tarantelle fino a tarda notte i soci, gli amici del circolo, tanti vip e giornalisti, coinvolti dall’organizzatore della serata Claudio Cosenza. Tra i presenti, il socio onorario Antonio Catricalà e consorte, Renato Schifani, Fausto e Lella Bertinotti, Gianni Rivera, Oliviero Beha, Lizia Azzariti, Virman Cusenza, Roberto e Vittoria Gervaso, Luca Bernabei, Anna Fendi, Antonino Di Maio, Vitaliano Turra’ (aeroporto di Fiumicino), Elena Bonelli, il presidente della Banca di Credito cooperativo di Roma (sponsor della festa), Francesco Liberati, l’Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede Francesco Maria Greco, Umberto Pizzi, Marisela Federici, l’ambasciatore della Grecia presso la Santa Sede George Papadopoulos, il consigliere di Stato Pasquale De Lise, l’avvocato generale dello Stato Michele Dipace, il professore Enrico Caroli, il colonnello dei Carabinieri Salvatore Luongo, Ettore Viola, il presidente del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo Giuseppe Lupoi, l’ex ministro Giovanni Maria Flick, il magistrato Simonetta Matone, l’imitatrice Gabriella Germani.

 Clarissa Domenicucci

ACCLAMATO DA OLTRE UN MIGLIAIO DI GIOVANI FAN

di: Angelo Martini

 

Abbiamo incontrato nel mitico localo XS live ex Distillerie Clandestine di Via di Libetta  a Roma il fuoriclasse del reggaeton di Puertorico  J. Alvarez.

Bienvenido in Italia sto imparando anche io lo spagnolo con la mia traduttrice Pamela Olivieri.

E’ la prima volta che suoni qui in Italia, ti piace qualche cantante italiano?

 No, non ho avuto  al momento l’opportunità di ascoltare  la musica italiana , però sono sempre molto attento ad ascoltare la musica che si esegue nelle città dove mi reco a fare i miei concerti.

A dodici anni già eri un enfant prodige mentre i tuoi amici giocavano ad altre cose cantavi e scrivevi canzoni.

Ascoltavo un certo tipo di musica cantanti come  Busta Rhymes e  Nas; tutti questi  generi  mi formeranno in seguito,  nel mio stile facilitando la scrittura delle mie canzoni facendo identificare le persone nelle mie composizioni.

Che cosa vuoi comunicare alla gente con la tua musica il tuo rap, le tue parole?

La mia musica mi da tante opportunità  di farmi conoscere in tutte le parti del mondo,  per me è un privilegio  che in tutte le parti del  mondo e   anche qui in Italia  la mia musica  viene sempre più ascoltata e ballata .

Mi piaciono molto 2 pezzi che hai scritto, La Pregunta e Dejalo Todo Atras, sono inspirati alla tua vita privata?

Sono temi ispirati  a storie  che ho vissuto  che vedo e immagino, appuntati nel diario della mia vita,  così che tante persone e i miei fan si possono identificare.

Qual’è lo strumento che usi per comporre le tue canzoni?

 Quando arrivo in studio di registrazione di solito imposto una sequenza di solo ritmo usando il computer con il

J. ALVAREZ CONCERTO ROMA

programma  Prootols  e con Keyboard suono i miei brani.

Quando sei innamorato scrivi meglio?

 Si , sono sposato da 8 anni  e sono innamorato della vita.

Un cantante italiano che ti piace?

Non ho avuto modo di conoscerli , ma stimo Laura Pausini e Tiziano Ferro con cui farei un duetto.

Un cantante della tua terra che ti piace?

Tego Calderon ,Daddy Yankee ,Don Omar.

Una città dove andresti a vivere oltre a Portorico dove vivi attualmente.

Roma è un città affascinante.

Il tuo piatto preferito?

Bistecca.

Una cantante internazionale con cui faresti un duetto?

Shakira, perché è sexy e molto brava eccellente nel modo di cantare.

Fai degli studi per curare la tua voce?

No non la studio è un talento che mi ha dato Dio.

Un Film preferito, un attore ?

Scarface , Al Pacino.

Una persona che vuoi ringraziare nella tua vita ?

Ovviamente i miei genitori, mia moglie e professionalmente Nelson Montana, Elio sono molte le persone che hanno contribuito al mio successo.

Progetti per il tuo futuro?

Stiamo lavorando io e la mia equipe per il prossimo disco che uscirà prossimamente  per entrare in classifica  per la prossima stagione

 Tu sei molto giovane. Vorremmo che tu dessi  un consiglio ai giovani  che vogliono intraprendere la tua stessa carriera!

Bisogna  studiare molto e perseverare e nei momenti  bui   bisogna  sempre reagire  e andare avanti.

Hai votato per  Barack Obama o  Mitt Romney?

Non seguo molto la politica,  la lascio fare a chi la sa fare meglio di me.

La piacevole intervista  e  con J  Alvarez si è conclusa con l’artista che stimolato dai due giornalisti  ha intonato a capella il suo brano La Pregunta con l applauso finale di tutto lo staff del locale XS live diretto egregiamente da Riccardo Luciano Carotenuto e Massimiliano Cuccagna.

Romulo Sabio Salvador

Romulo Sabio Salvador

“La vera integrazione passa attraverso diritti e doveri”. Lo affermano i Consiglieri Assembleari Aggiunti capitolini  in merito alle situazioni  che si sono venute a creare  negli scorsi giorni nel contesto cittadino romano.

“Le politiche di integrazione e di accoglienza  devono essere perseguite nell’ambito di un modello di integrazione condiviso, basato sul rispetto reciproco. L’accoglienza ha senso soltanto se è  per un breve periodo,  quello necessario per trovare un lavoro, una casa o comunque per fare un percorso di integrazione nel caso di  coloro che intendono rimanere nel territorio.

Chiediamo quindi che ognuno faccia la propria parte, ma con il presupposto della realizzazione di un indispensabile  modello di integrazione condiviso .”

Dal 10 al 29 maggio 2011, al Teatro Sala Umberto in Roma, la    Nuova Compagnia di Prosa presenta  PAOLO TRIESTINO   e   NICOLA PISTOIA  in

TROTE paolo_triestino_e_nicola_pistoia

di EDOARDO ERBA  con ELISABETTA DE VITO.

La scena è di ALESSANDRA RICCI, i  costumi sono di  ISABELLA RIZZA, i suoni di HUBER WESTKEMPER, mentre il  light design è LUIGI ASCIONE.  Foto di scena di GABRIELE GELSI l’ aiuto regia di FRANCESCA DI SANTO progetto grafico ORSOLA DAMIANI.

 Regia  NICOLA PISTOIA e PAOLO TRIESTINO

 Venerdi sera. Il laboratorio è già chiuso. Un’infermiera gentilissima consegna ugualmente le analisi. “Non lo dica a nessuno, mi raccomando”. Analisi che possono decidere il futuro. Sabato, bella giornata. Un uomo pesca sull’Aniene. Trote.  Perché ormai sono rimaste solo quelle. In lontananza Roma e la sua fretta. Roma ed i suoi figli di oggi. Roma ed i sogni di chi crede che una seconda possibilità nella vita ci sia sempre. Dopo “MURATORI”, “GRISU’. GIUSEPPE E MARIA” e “BEN HUR, ecco ancora insieme Triestino e Pistoia in questa nuova commedia scritta appositamente per loro da Edoardo Erba.  Una storia a tratti esilarante, a tratti amara, a tratti dolce, impaurita ed inaspettata. Come la vita.

 Prezzi: da  € 30 a € 20

Orari: dal martedì al sabato ore 21, 2° mercoledì ore 17, sabato ore 17 e 21, domenica ore 17,30

by Giulio de Nicolais

images“Non serve schizofrenia o comunicati stampa multi firma per affrontare un tema serio come quello dell’ATAC, sul quale credo, che tutti all’interno del PD la pensino allo stesso modo – dichiara Marco Di Stefano  consigliere e coordinatore regionale dell’Area  Letta- e bene fanno Piva e Stampete a dire in sintesi quello che tutti gli altri amici del PD , ad iniziare dal nostro segretario romano Miccoli , hanno annunciato nelle varie agenzie di stampa.

Discussione vera all’interno del partito, azzeramento degli organi responsabili del fallimento Atac e Consiglio Comunale Straordinario, con un nuovo progetto, possibilmente condiviso all’unanimità, per il rilancio del Trasporto Pubblico Locale di Roma”.

“Ritengo  – conclude Di Stefano – che sia estremamente importante trasmettere ai cittadini romani, ai  nostri elettori che il Partito Democratico è , come giustamente sostiene anche il Commissario  regionale CHITI, all’opposizione  e pur dimostrando grande senso di responsabilità politica per salvare l’azienda e migliaia di lavoratori, lì rimane con convinzione, senza indugi, sempre , finchè  governerà Alemanno.”

24 gennaio
TAXI, ONORATO (UDC): DA COMMISSIONE RISULTATO ANNUNCIATO
tassinaroDalla commissione di congruità arriva un giudizio annunciato: già da giugno avevamo capito che sugli aumenti delle tariffe taxi non c’era possibilità di dialogo o confronto, nemmeno con chi, come l’Unione di Centro, non aveva pregiudizi contro la categoria. Abbiamo combattuto fino a oggi contro questo provvedimento perché crediamo che ci siano altri modi per aiutare i tassisti e, contemporaneamente, tutelare gli interessi dei consumatori. Siamo rammaricati che la questione si sia risolta con un atto di forza da parte della maggioranza. Noi restiamo dell’idea che tra i problemi più urgenti dei tassisti romani ci sia la mancanza di un innovativo piano della mobilità, con corsie preferenziali adeguate, e che un ritocco delle tariffe più lieve avrebbe potuto efficacemente essere accompagnato con politiche di sgravi fiscali, di agevolazioni per le assicurazioni e l’accesso ai carburanti.
Continuiamo a pensare che la soluzione non sia questa, ma rispettiamo la decisione della commissione. Staremo a vedere quali saranno le conseguenze degli aumenti, che arriveranno fino al 42% per le tratte brevi e brevissime; speriamo che il provvedimento non si riveli un arma a doppio taglio per le auto bianche, perché forse con questi prezzi solo in pochi potranno permettersi una corsa in taxi.

24 gennaio
COMUNE, ALEMANNO SI CONCENTRI SUI PROSSIMI 1.000 GIORNI

A.Onorato e P.Casini - UDC

A.Onorato e P.Casini - UDC

Consigliamo al Sindaco Alemanno di concentrarsi sui prossimi 1.000 giorni di governo, piuttosto che alimentare polemiche sui lati positivi e negativi della prima parte del suo mandato. Ci auguriamo che, con l’aiuto della la nuova giunta, possa dare davvero slancio all’amministrazione e offrire finalmente alla città le risposte alle tante emergenze che la attanagliano.
La s trada da fare è davvero lunga, soprattutto per quanto riguarda i progetti strategici per lo sviluppo, la manutenzione delle strade e del verde, le politiche di rigore e di rispetto delle regole. Non possiamo infatti dimenticare il campanello dall’allarme dell’abbassamento del rating sul debito del Comune, dovuto tra l’altro alla pessima gestione delle aziende municipalizzate (vedi Atac), vera voragine dei soldi dei cittadini romani. Per non parlare poi degli scandali, ‘parentopoli’ in testa, che hanno ‘animato’ la vita politica degli ultimi mesi. Non ci sono più alibi o seconde possibilità, il Sindaco metta in campo un vero piano di rilancio della Capitale, perché la città è ferma da tempo e ha bisogno di un reale cambio di passo. Da parte sua il gruppo dell’Unione di Centro continuerà a portare avanti un’opposizione responsabile, come ha fatto finora, accettando sempre il confronto costruttivo, sostenendo i provvedimenti equi e rifiut ando con fermezza quelli ingiusti.

21 gennaio
F1: LEGA NORD VINCE L’ENNESIMA BATTAGLIA CONTRO LA CAPITALE
bossiCi spiace constatare che quella che poteva essere un’ opportunità per la Capitale, sia a livello economico che di immagine, sia stata accantonata a causa del costante contrasto della Lega Nord. Dalle parole del Sindaco Alemanno apprendiamo che la Formula 1 a Roma è stata utilizzata come merce di scambio per ottenere l’appoggio delle “camicie verdi” alla candidatura della Capitale per le Olimpiadi del 2020. Un appoggio che ogni forza politica è chiamata a dare a prescindere dagli schieramenti di appartenenza, in nome di un sistema Paese.
L’Unione di centro ha dimostrato grande disponibilità e apertura nei confronti del progetto della Formula 1. Per mesi abbiamo continuato a ribadire che a riguardo non avevamo contrarietà ideologiche ma che volevamo solo verificar e quali potevano essere i vantaggi e gli svantaggi per la città. È amareggiante scoprire che questo progetto sia andato in fumo solo per la volontà leghista contro Roma Capitale d’Italia.

21 gennaio
PEDAGGI: LEGA NORD VINCE L’ENNESIMA BATTAGLIA SU ROMA
E’ evidente che il famoso pranzo, consumato qualche tempo fà, tra il Sindaco Alemanno e i vertici leghisti a base di coda alla vaccinara e polenta non sia valso a molto. Come afferma il Presidente dell’Anas Ciucci dal 1 maggio un’altra pesante scure si abbatterà sui cittadini romani e laziali: l’ennesimo torto nei confronti della Capitale che la Lega Nord compie per mano del suo Ministro On. Giulio Tremonti.
Bene ha fatto continua Onorato – il Sindaco Alemanno ad annunciare il sostegno al ricorso depositato dal Presidente della Provincia Zingaretti. In questo momento è necessario dimostrarsi uniti, a prescinder e dal colore politico, per evitare un ulteriore, iniquo e ingiustificato balzello.L’Unione di centro, come già stanno dimostrando anche i nostri parlamentari, combatterà in tutte le sedi opportune affinché i cittadini romani non vengano nuovamente colpiti direttamente nel portafogli.

image001«Rivisitare i ruoli e ridistribuire le competenze è una scelta matura di chi sa fare autocritica, di chi sa fermarsi in tempo per ripartire con maggior vigore ed entusiasmo con l’unico grande obiettivo di migliorare la propria azione politica. Dinanzi a questa vera e propria strategia operativa di rilancio della Giunta, Alemanno si mostra un Sindaco in grado di rinnovare il governo della città senza aspettare la fine del mandato elettorale. Di lacrime di coccodrillo o fallimento non si può di certo parlare, come vuol far credere la solita sinistra demagogica, pretestuosa e presuntuosa. Il nuovo assetto della Giunta non è infatti una promessa di fine mandato, quando oramai il tempo dei fatti è scaduto, bensì nuova linfa vitale per mettere subito in atto provvedimenti necessari al miglioramento e benessere della Capitale, laddove appaiono necessari nuovi stimoli, nuove competenze ed interventi più incisivi». Lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, consigliere Pdl di Roma Capitale.

SANITA’, SANTORI: “DA REGIONE ASSISTENZA SANITARIA NO STOP”

image001“Il diritto alla salute è un fondamento innegabile al quale nessuno deve rinunciare. L’assistenza sanitaria che la giunta Polverini intende garantire a 360° è un chiaro segnale di come la politica abbia a cuore il benessere dei cittadini e la salvaguardia del tempo da dedicare alle cure personali, in particolar modo alla prevenzione” – lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, Consigliere di Roma Capitale, che esprime piena soddisfazione per l’apertura degli ambulatori del S.Andrea, S.Giovanni e S.Camillo anche nelle giornate di sabato e domenica predisposta dalla Regione Lazio.

Tale iniziativa semplifica di fatto la possibilità di sottoporsi a visite mediche,  soprattutto per chi lavora, riducendo al contempo le liste d’ attesa per i controlli nelle strutture pubbliche. Le donne lavoratrici sono quelle che si trovano costrette a dover conciliare la loro carriera al tempo da dedicare alla famiglia e ai figli, a discapito della propria salute. Investire sulla sanità deve divenire un obiettivo prioritario, sia dal punto di vista sociale che etico e morale. Quando un servizio migliora, ne consegue una maggiore fiducia nei riguardi dell’intero sistema sanitario e delle istituzioni. Auspichiamo che questo progetto pilota divenga una realtà in tutto il territorio capitolino” – conclude Santori.

 

VIABILITA’, SANTORI E CANTIANI: “LUCE VERDE RISORSA PER LA CITTA’”

 Il presidente della Commissione sicurezza e il delegato del sindaco alla sicurezza stradale in visita  alla centrale di info mobilità per Roma.

image001“La centrale di info mobilità per Roma, Luce verde, è un punto di riferimento indiscutibile per garantire in tempo reale ai cittadini, ai lavoratori ed ai turisti che popolano le strade della  città  una adeguata, valida ed efficace informativa sui problemi legati alla percorribilità, al traffico, alle ztl, manifestazioni, cantieri, chiusure di strade che interessano la Capitale, a tutela della salute pubblica spesso minacciata da situazioni di stress prodotte da paralisi o congestioni della viabilità”– lo dichiarano in una nota Fabrizio Santori e Roberto Cantiani, rispettivamente Presidente della Commissione sicurezza e delegato del sindaco alla sicurezza stradale di Roma Capitale che oggi hanno visitato la Centrale di info mobilità per Roma, in Via Solferino 32, accompagnati dalla Vicecomandante del Corpo di Polizia Municipale, Dott.ssa Donatella Scafati e da una rappresentanza dell’Aci.

 “Luce verde Roma, progetto per la sicurezza stradale realizzato dalla Polizia Municipale di Roma e dall’Automobil club Italia, è nato con l’obiettivo di garantire agli utenti della strada una mobilità sicura e sostenibile  grazie al monitoraggio della viabilità nelle zone calde della città, ove sono dislocate 60 telecamere collegate alla centrale operativa di informazione che trasmette un notiziario ogni 15 minuti su 32 emittenti radiofoniche locali, due canali televisivi satellitari e 4 testate giornalistiche online. Punto di forza è rappresentato dal sito internet www.luceverde.it che è passato da 500 mila visite nel 2009 a più di un milione di accessi nel 2010, toccando picchi di 81 mila visite giornaliere nelle giornate interessate da manifestazioni o nevicate, quali il 14, il 17 ed il 22 dicembre, quando si sono registrati addirittura 89.551 accessi” – concludono Santori e Cantiani.