Vai ai contenuti

Archivio

Archivio per Marzo 2011

imagesCAJPDPQNRoma renderà omaggio alle vittime del disastro di Smolensk, in Polonia, con un concerto per piano che si terrà presso l’AUDITORIUM SERAPHICUM. Era il 10 aprile 2010 quando un aereo con a bordo il presidente polacco Lech Kaczynski, sua moglie e buona parte della dirigenza e della classe intellettuale di Varsavia è precipitato nella città russa mentre conduceva una delegazione di alti ufficiali polacchi a commemorare il 70° anniversario del massacro di Katyn.

Organizzato dall’ Associazione Italo-Polacca “FRYDERYK CHOPIN” di Roma, Presidente e Direttore Artistico la  Prof. Barbara Nowina Jankowska, con il Patrocinio del Municipio XII°-Eur e del COMUNE di ROMA, in collaborazione con il SENATO della Repubblica di POLONIA con l’esecuzione da parte dei vincitori e dei partecipanti al XVI° Concorso internazionale Frvdervk Chonin a Varsavia nel 2010- si svolgerà il CONCERTO PIANISTICO, Domenica 10 Apríle 2011 ore 18.00 presso l’AUDITORIUM SERAPHICUM (EUR)-VIA DEL SERAFICO, 1 (ANGOLO LAURENTINA).

Oltre al disastro di Smolensk  nel Primo Anniversario saranno rammentati il Prof.A.Stglmachowski nel secondo Anniversario della scomparsa, e ].lan Padgfewski nel Settantesimo Anniversario della scomparsa -

Ingresso gratuíto.

184289_202320113128127_170209146339224_737864_2479850_nL’immagine che vuoi rendere di te: Chi sei.

Mi chiamo Veronica ho 18 anni, e vivo in un piccolo paese in provincia d’Ogliastra nella splendida Sardegna, con mia madre e mia sorella.

Studentessa della 5 liceo scientifico, dal settembre 2010 porto avanti la mia attività di fotomodella.

Di che segno zodiacale sei?

Sono dei gemelli, segno molto particolare ed ambiguo…la nostra peculiarità è l’essere testardi ed impulsivi in ogni nostra scelta… ma anche generosi, affettuosi e molto curiosi della vita.

Che tipo di pizza è la tua preferita.

Cambio spesso… ma il peperoncino non deve mai mancare.

Breve storia della tua carriera professionale

Ho iniziato l’estate scorsa dopo aver ricevuto il contatto su facebook da parte di un agente che mi incoraggiava a fare un book fotografico..poichè vedeva in me del potenziale, tra uno scatto e l’altro è nata in me una passione inaspettata che mi ha portato tante soddisfazioni, tra cui viaggiare,  giocare a fare l’attrice interpretando tanti ruoli diversi nei vari set fotografici, e partecipare a tanti progetti a tema collaborando con vari professionisti.

Il tuo sogno di donna 

Essere indipendente e trovare un uomo che mi voglia bene e mi rispetti senza giudicare il mio lavoro.

Il tuo abito preferito 

Mi piace variare…ma prediligo il classico vestitino nero impreziosito da vari dettagli e tacchi alti.

Il tuo attore preferito

Senza ombra di dubbio Robin Williams, ogni volta che guardo un suo film mi regala davvero tante emozioni.

Il tuo stilista preferito

Mi piace tanto Roberto Cavalli per il suo stile maculato e la sua versatilità nel creare linee di abiti, gioielli e profumi…ma anche Marciano per il suo stile giovanile e spiritoso.

Il tuo progetto professionale

Mi piacerebbe lavorare nel campo della Media Design.

Impegni professionali in cantiere

Parecchi.. ma da valutare, poichè io sono molto ponderata nello scegliere lavori e progetti che riguardano la mia immagine.

Un consiglio per le ragazze che vogliono seguire la tua strada

Portare avanti il loro sogno con determinazione… tenendo i piedi per terra e continuando a studiare per poter trovare un posto di lavoro sicuro…aggettivo che ’nel mondo della moda’ non esiste!

Adele Di BenedettoIl 29 Marzo 2011 ore 21.00 presso il Circolo Ufficiali della Marina Militare al Lungotevere Flaminio 45 di Roma, con la sapiente organizzazione della consulente di immagine ed ideatrice dell’evento Simona Travaglini, la moda scende in campo per la Fondazione ASRALES Onlus che fa capo al Professore Gianfranco Ferraccioli, direttore della divisione di Reumatologia del Policlinico Gemelli Università Cattolica di Roma.

La realizzazione dell’evento è stata affidata  per la direzione artistica a Emanuele Iurlaro, il coordinamento e la regia ad Alberto Lauretti dell’associazione Almadela, la conduzione ad Adele Di Benedetto che presenterà i vari ospiti presenti,  tra i quali la giovanissima attrice de “I Cesaroni” Micol Olivieri le finalità dell’evento, ovvero quello di assegnare una borsa di studio nel campo della ricerca sulla sclerodermia, una delle così dette “malattie rare”. 

Questa patologia autoimmune colpisce soprattutto le donne, tra i 30 e i 50 anni. Ad oggi non esistono cure in grado di modificare il decorso della malattia, ma negli ultimi anni la ricerca ha permesso di far luce sulla patogenesi della malattia. La continua ricerca, già in corso presso la divisione di Reumatologia del Professor Ferraccioli con risultati promettenti,  potrà offrire nuove prospettive terapeutiche per questa patologia.

La raccolta fondi per questa iniziativa è stata resa possibile grazie all’adesione di alcuni tra i più importanti atelier della moda romana, e precisamente: Camillo Bona, che ha partecipato alle recenti sfilate dell’Alta moda, Mauro Gala, noto per i suoi abiti da sposa e da cocktail e che ha più volte rappresentato la sposa italiana  sulle copertine di prestigiose  riviste come Sposa Collezioni, la Stilista Eleonora Altamore  con una collezione esclusiva di  borse di lusso ispirate a opere liriche, al futurismo ed all’art decò e Nino Lettieri rappresentante del Made in Italy fatto di creatività, tradizione e cura del dettaglio che rievoca l’eleganza di Jacqueline Onassis.

IspHof_15_big


L’ispettore Hoffmann
e l’enigma dei fratelli Brown

di Edgar Wallace

Regia di Olga Matsyna

con:
Gianluca Frigerio è Gregory Brown
Katia Bonifaci è Jane Brown
Laura Martelli è la cameriera Lydia
Gianfranco Lapi è il notaio Thompson
Boris Macaresco è l’ispettore Hoffmann

Il testo è un adattamento da un romanzo di Wallace, un giallo con elementi noir, abbastanza insolito nel modo di raccontare gli eventi.

Il fermo proposito della moglie del signor Brown di divorziare viene finalmente messo in atto con l’arrivo del fratello del marito. Ma questo non è che l’inizio della vicenda o forse non è che l’apparente pretesto per una vicenda che, in un perfetto alternarsi di colpi di scena, ne rivela invece un’altra, inaspettata, enigmatica, da seguire molto attentamente con occhio e orecchio da investigatore, per non perdersi nessun particolare e riuscire a superare l’astuto Wallace che, mai come qui, riesce a ribaltare ogni previsione dei fatti e a giustificare l’imprevedibile finale.

Abbiamo a che fare con la presentazione dei fatti e dei personaggi “a quadri”. Ogni quadro è legato all’altro per quanto riguarda il procedere della vicenda, ma è assolutamente indipendente nello stile. La regia ha voluto tener conto di quest’elemento della scrittura e l’ha rispettato, mantenendo la divisione in cinque atti e il cambio di registro nel passare da un quadro all’altro.

Chi incastrerà e chi sarà incastrato? Quando si è professionisti del crimine e si pensa a ogni particolare, è probabile un delitto perfetto, dallo stesso Wallace definito “senza traccia”? Wallace fa dire a uno dei fratelli Brown: “Il genere poliziesco non mi piace. Si sa che alla fine prendono l’assassino. Banale”. Non è il caso del romanzo e dello spettacolo in questione. Gli assassini si vedono all’opera, ma gli omicidi rivelano… qualcos’altro! La questione è: qual è il retroscena di tutto ciò che vediamo accadere? Chi ne è l’organizzatore e perché si serve dell’astuta messinscena?

Wallace ironizza sui rapporti di amore-odio basati sul potere. Chi è che conduce il gioco, alla fine, il carnefice o la vittima?

Lo spettacolo dura un’ora e trenta minuti e prevede un unico intervallo di circa dieci minuti.

Olga Matsyna

By Giulio de Nicolais

Ivan Granatino

Ivan Granatino

L’immagine che vuoi rendere di te: Chi sei.

 Sono un ragazzo che ama la musica, la vita e le belle donne.

 Di che segno zodiacale sei?

 Vergine

 Che tipo di pizza è la tua preferita.

 Assolutamente la margherita

 Breve storia della tua carriera professionale

 La mia carriera è partita a l’età di 12 anni, ma solo 2 anni fa’ ho pubblicato il mio primo album intitolato ”na na na”

 

Il tuo sogno

 Il mio sogno è quello di restare sempre appiccicato alla musica.

 Il tuo stilista preferito

 Gaetano Navarra

 Il tuo attore preferito

 Brad Pit

 Il tuo progetto professionale

 La musica

 Impegni professionali in cantiere

 E’ appena uscito il mio nuovo singolo che si chiama ”adesso ”  ed è in preparazione il nuovo album che penso  uscirà ad ottobre.

———————-

Ivan Granatino nasce a Caserta il 14/09/1984.
Nel 2006 arriva allo stage finale di Amici, Castrocaro e X Factor (Roma e Milano, selezionato da Mara Maionchi) un passaggio a Rai Due ed una partecipazione alla fiction prodotta e trasmessa dalla stessa rete “Il coraggio di Angela”. Nel 2007 parte il progetto, Ivan Granatino “Na Na Na” curata con attenzione partendo dall’analisi del personaggio, una selezione meticolosa dei pezzi focalizzando i testi su una ricerca di contemporaneità di linguaggio una logica musicale, un suo indirizzo, il tutto fuso ad una sonorità che ricerca uno standard europeo. L’estate 2008 la conferma, escono due singoli “il ricordo del tuo amore” e la cover “Riest cu mme” ed è subito popolarità. 27 gennaio 2009 finalmente esce il primo CD di Ivan Granatino, “Na Na Na” prodotto dalla Cuore Nero Project giovane etichetta discografica voluta da Franco Ricciardi e fortemente rientrata verso la ricerca di nuovi artisti e nuove sonorità.

ULTIME NOTIZIE  - by  On. Alessandro Onorato (UDC)16 marzo     

MUNICIPIO XIII, SOLIDARIETÀ A CONSIGLIERE PALETTA

Angelo Paletta

Angelo Paletta

Voglio esprimere la solidarietà di tutto il gruppo dell’Unione di Centro in Campidoglio al nostro consigliere in XIII Municipio Angelo Paletta, costretto a incatenarsi davanti all’ufficio tecnico perché gli è stato impedito di ottenere gli atti per i quali aveva presentato regolare richiesta. Ci dispiace che si debba arrivare a minacciare tali gesti di protesta per poter visionare atti pubblici, cosa che sarebbe un diritto per ciascun cittadi no, figuriamoci per gli eletti che li rappresentano. La trasparenza e la partecipazione sono requisiti fondamentali per la tutela della democrazia: è davvero indegno che alcune amministrazioni sotto questo punto di vista siano ancora all’età della pietra.

CENTRI ANZIANI, PREOCCUPANTE ALLARME VITULLO
L’allarme lanciato da Antonio Vitullo, Presidente del Coordinamento Cittadino dei Centri Anziani di Roma ci preoccupa molto, perché la dice lunga sul disinteresse di questa amministrazione sulla gestione di queste strutture, che sono presidi territoriali fondamentali per l’aggregazione, l’integrazione e la socializzazione della terza età. Il Comune intervenga con provvedimenti immediati per rispondere alle esigenze messe in evidenza dal Presidente Vitullo.

15 marzo
TAXI, RITIRARE LICENZA A CHI FA IL FURBO
tassinaroIl Sindaco Alemanno e l’assesso re Aurigemma liberino una categoria di onesti lavoratori, i tassisti, da una sparuta minoranza che li tiene in ostaggio e che, commettendo truffe e abusi, getta discredito su tutti. Le frodi ai danni di romani e turisti messe in atto dai soliti ‘furbi’ che applicano le nuove tariffe sospese dal Tar sono una vergogna e un gravissimo colpo all’immagine della Capitale. Per questo chiediamo al Sindaco che le irregolarità riscontrate dalla ‘task force’ messa in campo in questi giorni siano punite con il ritiro della licenza. Con la stessa decisione e celerità si proceda sulla strada del dialogo per mettere la parola fine alla vicenda delle tariffe: siamo pronti al confronto per trovare in tempi rapidi una soluzione condivisa che rispetti sia le legittime richieste dei tassisti, che aspettano ormai da anni gli adeguamenti tariffari, sia la tutela dei consumatori.

AFFITTOPOLI, SPERIAMO MASSIMA CONVERGENZA SU DELIBERA
Abbiamo depositato oggi la nostra proposta di delibera di iniziativa consiliare per l’istituzione dell’ “Anagrafe pubblica del Patrimonio Immobiliare disponibile di Roma Capitale. Ci auguriamo che Pdl e Pd passino dalle parole ai fatti e sostengano concretamente l’iniziativa. Garantire la trasparenza e la partecipazione dei cittadini è il più efficace strumento per evitare abusi e sottostime, oltre che un fondamentale requisito di tutela della democrazia. Visti i tratti sempre più inquietanti che stanno assumendo gli scandali di ‘Affittopoli’ e ‘Svendopoli’ ci aspettiamo che il Sindaco Alemanno e il Presidente dell’Aula Giulio Cesare garantiscano l’iter più veloce per la discussione e l’approvazione della delibera, che speriamo sia sottoscritta presto da tutti i gruppi consiliari.

14 marzo
BOTTEGHE STORICHE, VERGOGNOSO RITARDO DELLA GRADUATORIA

Via del Tritone

Via del Tritone

È v ergognoso che la graduatoria per l’assegnazione dei fondi alle botteghe storiche sia stata pubblicata dopo ben due anni dal mio emendamento a bilancio, che risale ormai al 2009. Dispiace però che il collega Mollicone, con cui condividiamo l’impegno per la tutela delle botteghe storiche, la condanna per l’eccessivo ritardo nella graduatoria e la necessità di un sostegno strutturale, abbia voluto mistificare i fatti in questo modo. L’amarezza è maggiore anche perché riuscii, grazie a una delibera di iniziativa consiliare con il prezioso lavoro dell’allora Presidente della Commissione Commercio Massimiliano Parsi, a modificare i criteri di assegnazione dei fondi, garantendo un punteggio più alto per i commercianti in affitto. Questi sono i fatti, facili da verificare. Qualunque altro tentativo di arrogarsi meriti non propri è assolutamente fuori luogo e sicuramente non utile ai fini di garantire una maggiore tutela e valorizzazione del tessuto artigianale e commerciale della nostra città Ci auguriamo comunque che la distribuzione di questi fondi sia solamente il primo passo verso una più ampia strategia di rilancio.

11 marzo
L’ UDC PRESENTA LA PROPOSTA DI DELIBERA SULL’ANAGRAFE PUBBLICA DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE
Il Comune di Roma è all’età della pietra circa la trasparenza sul proprio patrimonio immobiliare. Il succedersi di scandali e inchieste fa emergere l’urgenza di una maggiore chiarezza. Lo scopo di questo elenco pubblico è quello di fornire ai cittadini uno strumento facile e immediato per esercitare una funzione fondamentale per la democrazia, che è quella del controllo. Se si vogliono evitare sprechi e malgoverno l’unica via è garantire una maggiore partecipazione pubblica. Ad oggi se si vuole conoscere l’inventario patrimoniale del Comune di Roma, effettuando una ricerca sul sito ufficiale dell’amministrazione, dopo mille peripezie si trova solamente una pubblicazione che risale addirittura all’anno 2000 della giunta Rutelli. Naturalmente dall’inventario non emerge se gli immobili siano affittati o meno, o addirittura se siano ancora in possesso dell’amministrazione. Considerando quello che quotidianamente leggiamo sui giornali su truffe e abusi vari, è una cosa semplicemente ridicola.

10 marzo
NOMADI, SERVE PIANO A LUNGA SCADENZA

Nomadi

Nomadi

Accoglienza, solidarietà, integrazione, ma soprattutto legalità. Questi sono i principi su cui si dovrebbe basare il piano nomadi, e per questo il Sindaco Alemanno dovrebbe farsi carico presso il Governo nazionale per l’espulsione dei soggetti che delinquono sistematicamente e che generano allarme sociale. Ma intanto i cittadini romani e i nomadi continuano a pagare il prezzo del muro contro muro tra Pdl e Pd: un’as surda gara al ribasso per addossarsi responsabilità che non porta soluzioni concrete. Negli ultimi 18 anni targati Pd e Pdl sono stati spesi oltre 15 milioni di euro l’anno senza nessun evidente risultato di integrazione. Il problema di fondo è che non si può continuare a lavorare su un piano nomadi finalizzato solo alle emergenze. Individuare una localizzazione per i campi attrezzati non può essere l’unico intervento da programmare. Servono politiche di integrazione a lunga scadenza, ma anche garanzie e servizi per quei quadranti, spesso periferici, che ospitano gli insediamenti e che sono già gravati da problematiche specifiche.

9 marzo
TAXI, ASSESSORE E SINDACO NON SI FACCIANO INTIMIDIRE
L’assessore Aurigemma e il Sindaco Alemanno non si facciano intimidire dalla protesta di oggi. Le valutazioni dell’Antitrust e del Tar hanno dimostrato, infatti, che non si può andare avanti con forzature e colpi di mano. E’ necessario proseguire sulla strada del dialogo e della concertazione per arrivare a una soluzione immediata, perché i tassisti aspettano da anni l’adeguamento delle tariffe e una serie di interventi a sostegno della categoria. Invitiamo l’assessore a convocare quanto prima un incontro con le parti politiche, sia di maggioranza che di opposizione, perché si arrivi il prima possibile alla stesura di una delibera più equa. Noi abbiamo già messo sul tavolo le nostre proposte alternative (aumenti legati all’indice Istat, sgravi e incentivi fiscali, convenzioni per carburanti e assicurazioni) che possono rappresentare il giusto equilibrio tra interessi dei tassisti e tutela dei consumatori. Siamo sicuri che proseguendo sulla strada del dialogo e abbandonando le posizioni estremiste si possa finalmente vedere la conclusione di questa vicenda.

OSTIA, COMUNE IMPEGNI F ONDI PER RIPASCIMENTO

Lido di Ostia

Lido di Ostia

Il mare di Roma rischia di passare una delle sue peggiori stagioni se il Comune non si decide a impegnare i 4 milioni di fondi necessari per dare il via all’operazione di rinascimento. Ringraziamo il vicepresidente della Regione Luciano Ciocchetti per aver mantenuto la promessa fatta quando, la scorsa settimana, su mia richiesta ha incontrato tutte le sigle sindacali dei balneari, (Assobalneari, Fiba e Fib) e ha garantito che entro pochi giorni la Regione avrebbe dato il via libera alla delibera per impegnare la parte dei fondi regionali, 6 milioni di euro, necessari al ripascimento. A oggi però, mancando ancora la parte di fondi del Comune, o quantomeno un atto di impegno, l’operazione non può ancora partire, le spiagge libere di Ostia sono ridotte a una sottile striscia di sabbia, con molti stabilimenti su delle vere e proprie palafitte. Il Sindaco Alemanno e l’assessore al litorale Bordoni passino dalle promesse a i fatti, e sblocchino il prima possibile i fondi: il mare di Roma deve essere una priorità per questa amministrazione non solo a chiacchiere.

8 marzo
TAXI, NO A GARA AL RIBASSO
L’assessore Aurigemma velocizzi l’incontro con le parti politiche, sia di maggioranza che di opposizione, per arrivare a una soluzione condivisa. La battaglia che abbiamo portato avanti è questa: aumenti più lievi legati all’indice Istat, sgravi e incentivi, oltre che convenzioni per benzina e assicurazioni. Ora però il Pd nega la necessità dell’adeguamento delle tariffe, malgrado queste siano bloccate da diversi anni. Questa posizione è una contrarietà ideologica contro la categoria che noi non capiamo e non condividiamo. Se questo è un gioco al ribasso noi non ci stiamo: finché si trattava degli aumenti indiscriminati bocciati dal Tar era un conto, ma adesso mi sembra che sia sta ta giustamente aperta la strada al dialogo che porterà a una soluzione maggiormente condivisa.

7 marzo
TAXI, MEGLIO TARDI CHE MAI

A.Onorato e P.Casini - UDC

A.Onorato e P.Casini - UDC

Meglio tardi che mai! La vicenda delle tariffe taxi sembra aver preso finalmente il verso giusto e con il tavolo di oggi anche il tabù dei consumatori è stato sfatato. Per fortuna l’assessore Aurigemma sta seguendo i nostri auspici per un confronto aperto a tutti e più ampiamente concertato. Adesso si faccia un ulteriore passo in avanti verso una soluzione equa e condivisa: azzerata la vecchia delibera, l’assessore convochi un tavolo con tutte le forze politiche, sia di maggioranza che di opposizione, per arrivare il prima possibile alla formulazione di un testo più equilibrato, in modo che i tassisti possano ottenere in tempi ragionevoli i legittimi adeguamenti. L’Unione di Centro è stato l’unico partito a depositare fisicamente delle proposte alt ernative, che potrebbero essere un valido punto d‘incontro tra le legittime aspettative dei tassisti e la tutela dei consumatori.  Sì agli aumenti, quindi, ma legati all’indice di inflazione Istat, e poi un piano di sgravi e incentivi fiscali, oltre che convenzioni per le assicurazioni e per il carburante.

5 marzo
STRUPRI, POLEMICHE SI RIVOLTANO CONTRO CHI LE ALIMENTA
violenza_roma_stupri_3Come volevasi dimostrare le polemiche politiche sul finto stupro di Piazza di Spagna si sono rivoltate contro chi ha voluto sollevare a tutti i costi un polverone: noi siamo stati gli unici ad aver ammonito Pd e Pdl per la strumentalizzazione inutile e pretestuosa sul tema della sicurezza, e i fatti ci hanno dato ragione.
Questo caso dimostra come certe polemiche siano inutili e pretestuose gare al ribasso, che non fanno altro che aumentare il senso di insicurezza e danneggiano prima di tutto i cittadini, perché fanno perdere di vista l’obie ttivo primario, quello delle politiche da attuare per garantire un maggiore controllo del territorio. Non bisogna abbassare la guardia, perché soprattutto nelle periferie persistono vaste aree di insicurezza e degrado, ma proprio per questo non possono esserci divisioni tra opposizione e maggioranza. Dobbiamo remare tutti nella stessa direzione, premere sul Governo per maggiori fondi per le forze dell’ordine, e mettere in campo interventi concreti contro il degrado e per la sicurezza.

Protagonisti viaggiatori, customizer, piloti dell’area esterna e SBK. Domani si apre la mostra scambio epoca

Bayliss Fabrizio

Bayliss Fabrizio

Roma, 11 marzo 2011 – Di scena oggi la seconda giornata di Motodays, Salone Moto e Scooter del Centro-Sud Italia in programma fino a domenica alla Fiera di Roma. Notevole il successo di pubblico che ha caratterizzato la Fiera sin dall’apertura delle ore 10 e che attraverso i cinque padiglioni, le aree demo esterne e la spettacolare pista ha potuto vivere il mondo delle due ruote a 360 gradi. Domani si replica fino alle ore 20.

TURISMO: PROTAGONISTA LA PATAGONIA – Grande interesse dei visitatori ha suscitato l’area turismo Days on the Road, in collaborazione con la rivista Mototurismo: tra i tanti viaggiatori presenti a Motodays anche Miriam Orlandi, che ha percorso su BMW oltre 51.000 chilometri in due anni dalla Terra del Fuoco al circolo polare artico e la coppia torinese formata da Gisella Montabone e Gianni Reinaudo, che ha attraversato la Patagonia (30.000 km) con una Moto Guzzi Stelvio. Entrambi, con Orlandi, hanno raccontato la loro esperienza in linea diretta con Radio Globo.

NOVITA’ SUZUKI, KTM E MV AGUSTA – Oltre alle supersportive GSX-R 600 e 750 e alla naked GSR 750, Suzuki (pad. 7) presenta in Fiera Roma anche due versioni dello scooter di successo Burgman: apprezzato anche nella città capitolina, esce ora in versione 400 “Comfort Edition” (con poggia schiena e paramani) e 200 Executive, con dotazioni al top come parabrezza ad altezza variabile, cpri scarico satinato e luci azzurre. Tra le maggiori attrazioni dei cinque padiglioni la KTM Duke 125 (pad.7), ammirata dai motociclisti in erba: motore a quattro tempi con una potenza di 15 cavalli a 10.500 giri al minuto, è stata presa “d’assalto” dai giovani appassionati del Centro-Sud Italia. Tanti flash anche per una delle grandi novità del 2011, la MV Agusta F3 (pad. 7): sportiva, dotata di motore 3 cilindri da 675 e di controllo di trazione TC (per la prima volta su una MV), ha conquistato il pubblico romano.

FESTA CUSTOM CON JEFF DECKER – Dopo l’esordio di ieri di Cole Foster, oggi è stato il momento di Jeff Decker di Hyppodrome Studio: sul palco del padiglione 5, il customizer e scultore americano (sua, tra le altre, l’opera dedicata a Elvis Presley presente al Museo Harley) si è raccontato in un’intervista a tu per tu, parlando del suo lavoro e delle sue personalizzazioni. “Gli italiani sono dei veri appassionati di moto e Motodays è una delle migliori fiere di settore a cui ho partecipato – ha detto Jeff – il mio lavoro? Sono molto orgoglioso della scultura in memoria di Presley e per il futuro posso anticipare che sarò protagonista di un nuovo programma tv”.

MinimotoTROFEO MINIMOTO – A vincere la prima gara del Trofeo Minimoto è stato il giovane Francesco Ciotti (Polini) che dopo un errore e un’emozionante rimonta dalle retrovie si è imposto davanti a Emiliano Pizzoli (DM) e Gianmarco Innocenti, rispettivamente secondo e terzo sul traguardo. “E’ stata una gara emozionante – ha detto il vincitore – nonostante la rimonta, alla fine mi è risultato tutto facile e sono contento di aver partecipato a Motodays”.

SPETTACOLO CON CRAIG JONES – Nell’area esterna, c’era grande attesa per la star dello stunt riding, Craig Jones. Il britannico, ex-campione europeo della specialità, ha infiammato il pubblico presente sugli spalti della pista con una serie di evoluzioni stopping, monoruota e altre figure emozionanti e al limite della fisica, sempre in sella alle sue Kawasaki personalizzate. “Motodays è un grande evento e sono davvero contento di potermi esibire davanti a questo pubblico – ha detto Craig – sono pronto a replicare anche domani e domenica per contribuire a questo spettacolo”.

GLI APPUNTAMENTI DI DOMANI – Sul palco Radio Globo (pad. 5) saliranno alle 11:00 i piloti Superbike protagonisti del seminario “Visto da dentro”, organizzato dal GMC di Roma: saranno Michel Fabrizio (pilota Suzuki Alstare) Ayrton Badovini (Team BMW Motorrad Italia Superbike) e Vittorio Iannuzzo (Team Lorenzini Kawasaki) e Ilario Dionisi che, insieme all’attore ed ex-pilota Roberto Nobile (Distretto di Polizia, Il Commissario Montalbano), commenteranno dal palco le immagini più significative di alcune situazioni di gara.

“Domenica porterò mio figlio Nicolas allo stadio per il suo compleanno – dice il 26enne romano Michel – come regalo da papà, sogno la vittoria della Roma con gol di Borriello e poi una mia bella gara alla prossima tappa mondiale di Donington Park”. Alle 15, un altro degli appuntamenti clou della giornata: Troy Bayliss, tre volte campione del mondo Superbike in sella alla Ducati, sarà protagonista di un’intervista a tu per tu: l’australiano si racconterà e racconterà al

Caffè Ducati - Roma

Caffè Ducati - Roma

pubblico sul palco Radio Globo (pad. 5) i momenti più emozionanti della sua fantastica carriera. Sarà ancora Superbike, alle 18 sullo stesso palco, con l’intervista al pilota del Team BMW Motorrad Italia, Ayrton Badovini. Vincitore nel 2010 della FIM Coppa del Mondo Superstock, racconterà agli appassionati le sensazioni provate a Phillip Island al rientro in pianta stabile nel mondiale Superbike. Nell’area esterna, alle 14:00, si sfideranno i finalisti delle gare Minicross e Minibike MX. Emozioni a due ruote, alle 15:40, per la finale della categoria Supersport valida per la 3° Coppa Fiera Roma Maxiscooter. Nell’area esterna è possibile partecipare al corso gratuito di guida sicura con Moto Yamaha della Adventureschool: Stefano Sacchini accompagnerà i neo-motociclisti alla scoperta della guida delle due ruote: appuntamento nell’area esterna al padiglione 5.

APRE LA MOSTRA SCAMBIO EPOCA – Debutterà domani, al padiglione numero 9, l’attesa mostra scambio epoca, giunta alla sua seconda edizione dopo il positivo debutto del 2010. Quest’anno l’area si amplierà notevolmente e misurerà oltre 400 mq: la mostra sarà dedicata in particolare ai collezionisti alla ricerca del ricambio più adatto o del pezzo raro. Trenta gli espositori che porteranno in Fiera Roma vari pezzi di ricambio, moto complete, accessori (tra gli altri quelli richiestissimi dedicati alla Vespa) ma anche prodotti più originali come decalcomanie, modellini e documentazioni di ogni tipo.

DOMANI MATTINA AL DUCATI CAFFE’ CON GLI ATTORI – Si chiama Benefit Run Breakfast e si terrà domani ore 10 al Ducati Caffè. Saranno presenti molti artisti della tv e del cinema (tra gli altri, alcuni attori della serie Romanzo Criminale) per dare il loro sostegno insieme a tutti motociclisti e gli appassionati che vorranno partecipare. Il ricavato sul prezzo della colazione (10 euro per cornetto, caffè o cappuccino, gadget Motodays e ricevuta di donazione oppure 15 euro con biglietto ingresso a Motodays) andrà alla Casa Famiglia Chiara & Francesco.

Esperienze di bilanciamento vita-lavoro e nuove tendenze nella contrattazione
 

mercoledì 16 marzo 2011 – ore 10
Roma, sala del Parlamentino Inail – via IV Novembre 144
In ricordo degli insegnamenti di Marco Biagi

 

Bilanciare lavoro e famiglia? Non più un affare solo da donne. Una ricerca della Fondazione I-CSR dimostra che un migliore bilanciamento vita-lavoro è possibile ed è già realtà in molte organizzazioni.

 

 

Marco Biagi

Marco Biagi

Mercoledì 16 marzo si terrà a Roma in mattinata, presso la sede INAIL di Via IV Novembre 144, un convegno organizzato dalla Fondazione I-CSR (Italian Centre for Social Responsibility). Apre i lavori il Presidente della Fondazione I-CSR Salomone Gattegno. Intervengono: Alessandra Servidori, Consigliera Nazionale di Parità; Giovanna Bottani, Project Manager della Fondazione I-CSR; Dora Iacobelli, Presidente Commissione Pari opportunità Legacoop; Simonetta Matone, magistrato e Presidente del Centro di documentazione e analisi per l’infanzia; Mario Molteni, docente e Direttore Altis Università Cattolica di Milano; Antonella Ninci, Presidente del Comitato Pari Opportunità di INAIL; Liliana Ocmin, Segretario Confederale CISL; Valentina Sorci, dell’Osservatorio nazionale contrattazione collettiva e occupabilità femminile. Coordina Laura La Posta, caporedattrice de Il Sole 24 Ore.

Durante i lavori, sarà presentata la ricerca “People First!”, che analizza le nuove pratiche di bilanciamento vita-lavoro in un campione di aziende pioniere. La ricerca ha analizzato i 35 Best Place to Work in Italia 2010 e 45 organizzazioni che si sono distinte per l’interesse dimostrato verso il tema e per le iniziative adottate a favore dei propri collaboratori: non solo grandi imprese, ma anche amministrazioni pubbliche e piccole e medie realtà imprenditoriali.

Emerge un quadro positivo: ci sono organizzazioni, sparse sul territorio nazionale, che hanno già fatto del bilanciamento dei tempi di vita e di lavoro un loro punto di forza e un modo per fronteggiare la crisi economica. Telelavoro, congedi di paternità, orari flessibili in entrata e in uscita, un maggiore ricorso al part-time, programmi di ferie flessibili, politiche a sostegno del reinserimento al lavoro dopo lunghi congedi, creazioni o convenzioni con asili nido, coinvolgimento del lavoratore nella definizione di politiche ad hoc. Sono tutte esperienze monitorate dalla ricerca presso le aziende campione e rispetto alle quali si registrano opinioni positive di dipendenti e management.

Le aziende interpellate hanno infatti dichiarato di considerare il benessere del lavoratore un fattore strategico che consente all’organizzazione di ottenere vantaggi in termini di migliore produttività e migliore qualità dei prodotti e servizi offerti. In larga misura (79%) le multinazionali presenti in Italia o le grandi aziende attuano infatti politiche ad hoc per migliorare il clima organizzativo, trattenere i talenti, migliorare i livelli di performance, in linea con le policy internazionali. Le PMI si spingono addirittura oltre: per il 44% di loro si parla addirittura di sopravvivenza, ovvero in un periodo di crisi economica, avere persone motivate e serene sul luogo di lavoro, permette di avere migliori perfomance e quindi un maggiore vantaggio competitivo.

Il 16 marzo la ricerca verrà presentata approfonditamente nei suoi dati quali-quantitativi e sarà distribuita su Cdrom (realizzato grazie al contributo di Microsoft Italia) e disponibile sul sito  http://www.i-csr.org

 

 

 

AL 24 Twenty Four una grande Sfida di Voci



INTERVISTA A MAURO DI MAGGIO SFIDA LA VOCE ANGELO MARTINI & FLORIANA SECONDI

INTERVISTA A MAURO DI MAGGIO SFIDA LA VOCE ANGELO MARTINI & FLORIANA SECONDI

Il 24 Twenty Four di Rino Polverino, ha ospitato la registrazione di 2 puntate televisive di Sfida La Voce, programma prossimamente ad Aprile su Canale Italia, prodotto da Musica Italia di Roberto Rogato, per la regia di Leonida Gennaro. Floriana Secondi del G.F. su Canale 5 e Angelo Martini di Numeri Uno su Rai Due, ormai coppia fissa nella conduzione hanno ospitato nel loro show artisti importanti. Il cantautore Mauro di Maggio che ha aperto i concerti di Britney Spearas che ha cantato il suo successo “ Non ti voglio fermare”, il comico Gianfranco Fino di Rai Uno che ha improvvisato uno show esilarante, l’astro nascente il giovanissimo cantautore partenopeo Ivan Granatino, con la canzone “Adesso”, prodotto da Franco Ricciardi il cantante numero uno di Napoli che ha cantato davanti ad un pubblico di centomila persone nel capodanno 2011, a Piazza del Pebliscito, dividendo il palco con Marco Mengoni e il rapper G&G, e i vocalist   della scuola DJ Roma diretti da Lele Sarallo, le cantanti Katia D’amore, Cludia Meddì e Daniela Biagini. Ospiti invitati Massimo Calabrese produttore di Mengoni, Giorgia e Alex Baroni, i manager Marilanda Maiello e Marco Petrozzi, le modelle Mariana Badiu, Anna Brilevscaia, Kyra Koledue, l’attore de La Squadra Vincenzo Soriano, e Maristella corista di Lucio Battisti, il marchese e giornalista Giulio de Nicolais, Barbara Cavallin, Simonetta Martignago e Luana Valente. Una sinergia delle arti completa il programma. Durante l’esibizione delle orchestre, Franco de Luca Band, Magia Redini, Tony Gullo hanno sfilato la griffe Rene&Martini disegnata dalla stilista ungherese Renè Komjati e Dolce Emozione di Angelo Mulatieri. Le ballerine le Cuba Live.G e quelle della Fit Dance 2001 di Maria Grazia Angeletti, si sono unite in una completa sinergia delle arti, con i disegni del pittore Ettore Rinaldi figlio del grande scultore Giuseppe famoso in tutto il mondo. Per i cantanti interessati nei prossimi giorni potranno contattare info@musicaemusica.net di Latina.

_134L’attore Vincenzo Bocciarelli ha festeggiato, con i suoi amici più cari,il suo compleanno al Gilda, nonché l’imminente uscita in Rai dell’importante filmindiano “La strada dei colori” di cui è protagonista.

La storia narra di un giovane pittore italiano, Vincenzo Bocciarelli, che durante il suo viaggio in India per studiare la vita e le opere di Raja Ravi Varma, un importantissimo pittore nella storia dell’arte indiana, conosce una splendida ragazza. Lui diventa famoso e tra loro nasce una storia d’amore con varie vicissitudini…

Alla serata erano presenti colleghi e personaggi di vari settori, tra cui la biondissima show-girl Dana Ferrara, l’hair-stylist delle star Massimo Serini, i produttori Mauro Castellini e Virginia Scala, l’attore Fabio Giacobbe, la principessa Conny Caracciolo, il marchese autore e regista Giulio de Nicolais, miss Capodanno 2011 Larisa Nugamanova, Daniela Martani, Janet De Nardis, il chirurgo Angelo Fusco, l’anchor-woman Monica La Padula, il commercialista Gianluca Timpone,l’attrice Claudia Lerro con Paola Aspriche MRZ_7166debutterà tra pochi giorni proprio come autrice teatrale in “Nulla è cambiato”. Gran finale con una magnifica torta a cuore con i colori della bandiera italiana e al centro l’immagine del flacone di profumo. Il dolce è stato preparato con cura dalla pasticceria “Il Siciliano” di Carlo Motta a P.zza Acilia e dall’omonimo ristorante in via Monte Vettore. Vincenzo, in occasione degli auguri,ha presentato il suo nuovo sito realizzato per lui dalla “Xpres”: www.vincenzobocciarelli.com, in cui si evidenza gran partedella sua professionalità. Tuttavia, la vera sorpresa è stata l’anteprima, per tutti gli invitati,della fragranza del nuovo profumo, prodotto dalla “Construction” s.r.l. ea breve in commercio, che porterà proprio il nome dell’attore: “ Vincenzo Bocciarelli Parfum”.

Insieme a lui c’erano, ad accogliere i suoi ospiti, la sociologa televisiva Deborah Bettega e il filosofo, storico p.r., Angelo Ciccio Nizzo.

link film indiano: http://www.youtube.com/watch?v=Ic9eC-77RCs

trailer: http://www.youtube.com/watch?v=7MmtDeBulRo